APPUNTAMENTI

96. MOSTRA VINI DI BOLZANO

Bolzano, Castel Mareccio

28/3/2019 - 31/3/2019

 

Alla mostra saranno presenti una quarantina tra le più note cantine della provincia, così come piccoli produttori ma molto conosciuti, che vantano una lunga tradizione, cuochi famosi, intenditori e sommelier, produttori di eccellenze gastronomiche, e molto altro.



SUA ALTEZZA - LA SCHIAVA                          Giovedì, 24/01/2019

                                                                                             Roma, Hotel Rome Cavalieri

 

 

Banco d'Assaggio dalle 16 alle 21

 

L’Alto Adige e il vitigno Vernatsch, secondo la declinazione tedesca, e Schiava in base a quella italiana, rappresentano un connubio indissolubile da più di mille anni. La regione più settentrionale d’Italia è da sempre considerata una zona vitivinicola di altissima qualità, conta oltre 5.300 ettari di vigneti, 5.000 viticoltori e ben 20 vitigni diversi. Una terra in cui i contrasti culturali, linguistici e storici si uniscono all’armoniosa bellezza dei paesaggi, tra cime alpine e panorami mediterranei. Il forte legame della Schiava con questo territorio e con i suoi areali d’elezione (Caldaro, Bolzano e Merano) ci porteranno a conoscere i diversi stili con cui si esprime e i differenti caratteri, attraverso la forza, l’eleganza e la varietà del suo ventaglio olfattivo e gustativo. Un lungo percorso alla scoperta di questo vitigno unico e particolare. Oltre alle maggiori aziende produttrici di Schiava, sarà presente anche il Consorzio Vino Santa Maddalena.

 

Aziende presenti all’evento:

Cantina Bolzano - Cantina Merano - Cantina Toblino - Cantina Tramin - Elena Walch - Franz Haas - Girlan - Josef Weger - Kellerei Kaltern - Laimburg - Lieselehof - Muri-Gries - Nals Margreid - Rottensteiner - St. Pauls - Tiefenbrunner

Aziende del Consorzio Vino Santa Maddalena: Cantina Bolzano - Franz Gojer, Glögglhof - Griesbauerhof - Pfannenstielhof - Josephus Mayr, Erbhof Unterganzner - Tenuta Waldgries - Kandlerhof - Obermoserhof

 

Dalle 18 alle 20 il seminario di degustazione alla cieca.

Una serata di studio per conoscere il vitigno simbolo dell’Alto Adige, per anni racchiuso in un guscio di tradizioni antichissime e ora spinto da continue pulsioni all’innovazione. Cercheremo di riconoscere le diverse personalità espressive dei territori della Vernatsch/Schiava, seguendo nei calici il filo conduttore della sua natura, mitigato dalle diverse interpretazioni che ne fanno i vari produttori.

In degustazione saranno serviti 8 vini da uve Schiava, degustati alla cieca, di cui sveleremo solo al termine della degustazione le etichette selezionate. Un docente di Fondazione Italiana Sommelier guiderà la serata affascinandovi tra mistero e territorio di montagna. Alla fine della serata, avremmo modo di ascoltare i pareri dei produttori ed enologi presenti alla manifestazione.



Rassegna

TOP OF VINI ALTO ADIGE

 

Degustazione esclusiva dei vini premiati

30/11/2018, ore 14.00 alle 21.00 

 

Anche quest’anno sarà possibile degustare i vini altoatesini premiati dalle più rinomate guide italiane del settore - Gambero Rosso, Espresso, Veronelli, Bibenda, Vinibuoni, Slow Wine, Vitae e la Guida essenziale di Doctor Wine. Nel corso di un evento esclusivo i visitatori avranno la possibilità di degustare e di scambiarsi opinioni su pregiati spumanti, vini bianchi e rossi prodotti in Alto Adige.



L'ALTO ADIGE NEL BICCHIERE

 

  • 25 produttori e oltre 100 vini in degustazione
  • lunedì, 19 novembre 2018, dalle ore 16 alle ore 21
  • Degustazione riservata agli operatori dalle ore 16 alle ore 18
  • Four Seasons Hotel, Milano, via Gesù 6/8

 

L’Associazione Vignaioli dell’Alto Adige presenta “L’Alto Adige nel bicchiere”: wine tasting organizzato per diffondere la conoscenza delle piccole produzioni e del ricco patrimonio enologico altoatesino.


Presenti 25 vignaioli che offriranno al pubblico oltre 100 vini, il meglio della loro produzione, con un’ineguagliabile ricchezza nella varietà e nella tipicità: dal Santa Maddalena al Müller Thurgau, dal Blauburgunder (pinot nero) al Weissburgunder (pinot bianco), dal Lagrein al Gewürztraminer.

  

I vini saranno “raccontati” dagli stessi vignaioli (tutti presenti) che dalla vendemmia all’imbottigliamento seguono in prima persona e con cura assoluta la nascita del proprio prodotto, promuovendo le tipicità enologiche del territorio e salvaguardando alcuni vitigni autoctoni dal rischio di estinzione, come l’Associazione stessa si ripromette. 

 

Ingresso € 15 



LAGREIN EXPERIENCE

 

giovedì, 18/10/2018

fiera di Bolzano, Corsia A03

 

▪ Ore 10.00 Thomas Mur – Lagrein come trait d’union storico tra la fiera Hotel e le giornate del vino di FieraBolzano.

▪ Ore 10.15 Angelo Carrillo – Tavole diverse, letture affini. 

▪ Ore 10:35 Florian Patauner – Il Lagrein nelle Locande Sϋdtirolesi

▪ Ore 10.55 Christoph Mahlknecht – L’influenza del Lagrein nel turismo dell’Alto Adige

▪ Ore 11.15 Christine Mayr – Il vitigno, le sue zone di produzione e il vino nella interpretazione dei vecchi e nuovi kellermeister

▪ Ore 11.35 Florian Haas – Il Lagrein: tra siti, viti e metaboliti

▪ Ore 11.55 Jacopo Cossater – Oltre i profumi: l’importanza dell’aspetto gustativo nell’analisi del Lagrein

▪ Ore 12.15 Pierluigi Gorgoni – Il Lagrein a tavola: la propensione gastronomica del più tipico vino rosso altoatesino

 

SHOWCOOKING

▪ Ore 12.30 Mark Bernardi: “Il salmerino va in bianco” in abbinamento al Lagrein Kretzer di Larcherhof

▪ Ore 13.20 Mattia Baroni: “Pomodoro verde e rosso” in abbinamento al Lagrein di Egger Ramer

▪ Ore 14.10 Danilo d’Ambra: “Cervo, mela e cioccolato” in abbinamento al Lagrein Riserva di Loacker

 

Chiusura dei lavori alle ore 17.

La degustazione è libera! 



PFANNENSTIELHOF · JOHANNES PFEIFER

PFANNENSTIELWEG 9 · I-39100 BOZEN · SÜDTIROL · T +39 0471 970884 · info@pfannenstielhof.it

VIA PFANNENSTIEL, 9 · I-39100 BOLZANO · ALTO ADIGE · T +39 0471 970884 · info@pfannenstielhof.it



Anfahrt mit Navigationsgerät:

Sollte das Navi die Nummer 9 nicht annehmen, so geben Sie BOZNER BODEN MITTERWEG ein und folgen den gelben Schildern "Pfannenstielhof".

 

Impostazione del navigatore:

Qualora il navigatore non accettasse il numero 9, inserite VIA MEZZO AI PIANI e poi seguite le indicazioni gialle “Pfannenstielhof”.