PASSATO E PRESENTE

La nostra storia

Il Pfannenstielhof ha alle spalle una storia lunga e movimentata. Menzionato per la prima volta in documenti

del 1561 – già all‘epoca con un proprio Torggl (“torchio vinario“) –, è da sette generazioni, e più di preciso dal

1816, di proprietà della nostra famiglia. È, dunque, ciò che si definisce un maso avito. Il fatto che noi, i “giovani“

Pfeifer, continuiamo a dedicarci anima e corpo al maso è una chiara dimostrazione del nostro attaccamento

alla terra e al territorio, della gioia che ci produce l‘attività agricola e della stima che nutriamo per i nostri

antenati, che hanno traghettato il Pfannenstielhof nel presente con coraggio e lungimiranza. Naturalmente

non senza rispecchiare lo spirito del proprio tempo.

Raritätenflaschen am Pfannenstielhof

C‘è stata un‘epoca in cui il maso poggiava su tre diversi

pilastri: allevamento, viticoltura e frutticoltura – ricordiamo, in particolare, la coltivazione delle ciliegie. Poi, a partire dagli anni ‘50 la nostra famiglia si è concentrata sulla coltivazione di uva e mele. Il vino, invece, è sempre stato una presenza fissa – da sempre nella nostra cantina si pigia l‘uva e al maso si vende il vino. Una lunga tradizione di famiglia che giorno dopo giorno ci colma di gioia e gratitudine.


"La tradizione è custodire il fuoco, non adorare le ceneri."

Gustav Mahler


PFANNENSTIELHOF · JOHANNES PFEIFER

PFANNENSTIELWEG 9

VIA PFANNENSTIEL, 9

I-39100 BOZEN · SÜDTIROL

I-39100 BOLZANO · ALTO ADIGE

T +39 0471 970884 · M +39 339 1644258

info@pfannenstielhof.it

Partita Iva: 01365180213